mauro

mauro

EUROPA NEWS DEL 22.02.2018

OPPORTUNITÀ’ FINANZIAMENTI EUROPEI (clicca qui)

 

SISTEMI DI PAGAMENTO

La sentenza della Corte Europea estende il regolamento delle MIF alle carte American Expressin co-branding

La scorsa settimana la Corte di giustizia europea ha emesso la sentenza finale in merito al fatto che le carte di pagamento a marchio congiunto di Amex rientrino nella stessa soglia delle commissioni interbancarie degli altri fornitori di carte di credito. La sentenza della Corte porta ora le carte Amex emesse con una società partner nel regolamento MIF: uno schema a tre parti che coinvolge un partner di carta multimarchio in co-branding o un agente è ora soggetto alle stesse limitazioni applicabili agli schemi a quattro parti in materia di commissioni interbancarie. Questa sentenza dovrebbe rendere meno costoso per i rivenditori accettare queste carte comuni di Amex. (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

 

POLITICA DI COESIONE

Comitato delle Regioni: Il futuro programma per la ricerca e l’innovazione dell'Ue dovrebbe basarsi su collegamenti territoriali ed essere sostenuto da una forte politica di coesione

L'elaborazione del prossimo programma quadro per la R&I dell'Ue che sostituirà Orizzonte 2020 è attualmente in corso nel contesto dei negoziati per il bilancio Ue post-2020. In una conferenza organizzata dal Comitato europeo delle regioni il 20 febbraio, i rappresentanti locali e regionali hanno chiesto che i fondi per la ricerca e l'innovazione siano orientati a collegare gli ecosistemi dell'innovazione regionale in stretta sinergia con gli strumenti della politica di coesione. (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

 

EVENTI

I Giovani Imprenditori di Confcommercio sponsorizzano la “Settimana nazionale italiana” alCollege d'Europe

Dal 19 al 23 febbraio il College d'Europe, con sede a Bruges (Belgio) - la più antica e prestigiosa istituzione di studi europei post-universitari che ospita studenti da tutto il mondo - ha organizzato la “settimana nazionale italiana” per celebrare il nostro Paese con eventi, dibattiti e degustazioni, al fine di promuovere l’eccellenza italiana in tutte le sue forme e dare la possibilità agli studenti di approfondire le tematiche legate al nostro Paese in un contesto europeo.  Il Gruppo Giovani Imprenditori di Confcommercio è partner della “settimana nazionale italiana” perché crede nell’importanza e nella centralità del Collegio d’Europa nel percorso di formazione di quei giovani che saranno domani, insieme ai colleghi europei,  chiamati a fare la loro parte nel percorso di costruzione della casa comune e nella definizione di regole capaci di continuare a garantire una convivenza democratica e, al contempo, capaci di produrre benessere e ricchezza per cittadini ed imprese. Il Gruppo Giovani, in linea con le attività della Confederazione tutta, è impegnato in un percorso di continua interlocuzione con stakeholder privati ed istituzionali sui temi centrali per il futuro delle oltre 700.000 imprese rappresentate da Confcommercio.  (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

 

ENERGIA

Centraline elettriche: approvazione in PE della direttiva sulla efficienza energetica negli edifici

il Parlamento europeo in Commissione ITRE (Industria, Ricerca ed Energia) ha approvato, all'interno del pacchetto di proposte legislative "Energia pulita per tutti", il testo della direttiva in materia direndimento energetico nell'edilizia, che comprende anche disposizioni in materia di installazione di stazioni di ricarica dei veicoli elettrici (cd. centraline). Il testo approvato dispone che tutti gli edifici nuovi (o che subiscono imponenti ristrutturazioni) con più di 10 posti auto, debbano installare almeno una stazione di ricarica e predisporre all'istallazione di nuove centraline (cd. "pre-cablaggio") almeno il 20% dei parcheggi. Inoltre, dal 2025 gli Stati membri dovranno stabilire i requisiti per un numero minimo di stazioni di ricarica in tutti gli edifici non residenziali esistenti con più di 20 posti auto. (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

 

Leggi tutto...

LE PAROLE DELL'INNOVAZIONE

  • Pubblicato in Dal Web

Per capire quali sono i temi più discussi in Italia in merito al macro-tema innovazione Talent Garden ha realizzato una ricerca dal titolo “L’Italia dell’Innovazione” basata fondamentalmente sui tweet inviati nel 2017 dai soggetti più influenti sul tema.

Analizzando i cinguettii di e-magazine di riferimento, conversazioni da essi scaturite e hashtag e trend topic dei principali innovatori del nostro Paese sono emersi oltre un milione e mezzo di tweet, prodotti lo scorso anno da 300 mila utenti unici.

Tra i soggetti più attivi sul tema: i magazine Sole24Ore e Startupitalia, ma anche IBM Italia e il Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda.

Al vertice della classifica dei “topic” c’è l’intelligenza artificiale, sicuramente uno dei filoni più discussi del 2017, seguito dai dati, l’IoT, la blockchain e i bitcoin.

Non sorprende la preponderanza dell’intelligenza artificiale, visti i vantaggi reali che inizia ad offrire alle imprese, soprattutto sotto forma di aiuti nei processi gestionali e produttivi e del customer care. Se i vantaggi sono evidenti e noti a tutti, non si può dire altrettanto della formazione e delle risorse a disposizione delle aziende italiane, mancano ancora molte competenze e le nostre aziende dovranno probabilmente investire di più per formare o reperire sul mercato le skill necessarie.

La blockchain, poi, sta diventando la tecnologia abilitante per tutti quegli ambiti che necessitano di sistemi di sicurezza, tracciabilità e certificazione. C’è molto interesse per le applicazioni in ambito finanziario, formativo, legale, energy management, controllo della supply chain e della filiera produttiva.

Per quanto riguarda la distribuzione geografica di tali discussioni sul web, pare scontato trovare Milano in prima posizione: il 40% dei tweet vengono dal capoluogo lombardo, seguito da Roma (15% delle discussioni totali), Napoli (9%) e  Torino (7%).
Emergono solo deu grande novità dal sud: Siracusa, in sesta posizione e Palermo al nono gradino della classifica.

Gli esperti di Talent Garden hanno anche analizzato le differenze di genere sull’argomento ed è emerso che il 35% delle conversazioni Twitter in tema di innovazione è fatto da donne che dimostrano maggiore propensione verso argomenti come startup e Internet of Things applicato al mondo dell’industria 4.0 (tema al centro della discussione anche da parte del genere maschile). L’artificial intelligence è il tema più twittato dagli uomini mentre la data science interessa in modo trasversale entrambi i generi.

Articolo tratto da: Ninja Marketing

 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS