A CHE ORA SI SVEGLIA UN TOP MANAGER?

Chi dorme non piglia pesci e il mattino ha l’oro in bocca…due proverbi che dovrebbero insegnarci molto sulle buone abitudini, soprattutto per quanto riguarda il lavoro. Voi a che ora entrate in ufficio o in azienda la mattina? A quanto pare per i top manager alzarsi prestissimo è una regola fondamentale: è stato calcolato che i Ceo delle grandi aziende e gli imprenditori più importanti si alzano in media alle 5.30. C’è poi chi fa colazione, sport o inizia a lavorare prima di uscire di casa.
Ecco perché vi proponiamo di seguito una carrellata delle abitudini mattutine dei grandi imprenditori…che sia d’ispirazione.

TIM COOK - APPLE
Il Ceo di Apple si sveglia alle 4.30, controlla l’email, legge i giornali, poi va in palestra. Quando entra in ufficio è quasi sempre il primo ad arrivare… e l’ultimo ad andarsene.

SERGIO MARCHIONNE-FCA
Si sveglia alle 3.30…vi parrà un po’ troppo mattiniero ma trovandosi in America e dovendo lavorare con l’Europa è necessario. Per il Financial Times «Sergio ha inventato un ottavo giorno». Solitamente, «quando in Italia è festa, va negli Usa per lavorare. Quando è festa in America, torna in Italia - sempre per lavorare», aveva raccontato un manager alla Cbs

MARY BARRA- GM
A capo di General Motors, Mary Barra si sveglia alle 5 e arriva sempre per prima in ufficio.

HOWARD SCHULTZ - STARBUCKS
Sarà che “vende” caffè, ma l’A.D. di Starbucks si sveglia alle 4.30. In tempo per una corsa in bici con la moglie e una doccia. Alle 6 è in ufficio.

RICHARD BRANSON-VIRGIN
La sua sveglia suona alle 5 e spiega: «In cinquant’anni nel mondo degli affari ho imparato che posso raggiungere molte più cose quando mi sveglio presto». Ammette però che le ore di sonno perse le recupera in aereo, mentre è in viaggio.

JEFF IMMELT-GENERAL ELECTRIC
Il Ceo della multinazionale statunitense si sveglia alle 5:30 di mattina. Si dedica poi ad un allenamento cardio, durante il quale legge i giornali e guarda il canale finanziario Cnbc. Immelt sostiene di aver lavorato 100 ore a settimana per 24 anni consecutivi.

ROBER IGER - DISNEY
SI sveglia alle 4:30, in qualunque parte del mondo si trovi. Se è a casa legge le mail, ascolta musica, guarda i notiziari e fa sport col suo personal trainer. Tutto contemporaneamente.

JACK DORSEY - TWITTER
Il fondatore di Twitter si alza alle 5.30, medita mezz’ora poi fa jogging per almeno 9,5 km.

PAUL POLMAN - UNILEVER
Il Ceo di una delle maggiori multinazionali al mondo si sveglia alle 6. Appena alzato va in ufficio e inizia a correre sul suo tapis roulant. «Durante questi minuti rifletto sulla giornata di lavoro che ho davanti».

SATYA NADELLA-MICROSOFT
Il Ceo del colosso dei computer è il più pigro, si sveglia infatti alle 7 e dorme almeno 8 ore a notte.

Fonte articolo: Corriere.it