Accordo Confcommercio-Unicredit, assegnato il primo finanziamento

Mario Lupo, giovane titolare di un bar di via Roma, è il primo imprenditore palermitano a beneficiare dell'accordo stipulato tra Unicredit e Confcommercio Palermo: usufruirà di un finanziamento di microcredito grazie al quale potrà rinnovare il locale e acquistare delle scorte. UniCredit ha lanciato un nuovo programma, Social impact banking, che ha l’obiettivo di promuovere attività con un "impatto sociale positivo”. Il programma prevede, tra l’altro, la concessione di prestiti sino ad un massimo di 25 mila euro, garantiti sino all’80% dal Fondo europeo degli investimenti o dal Fondo di garanzia per le Pmi, finalizzati all’acquisto di beni e servizi, al pagamento di retribuzioni ai dipendenti, al sostegno dei costi per corsi di formazione.

"Grazie al microcredito - dice Patrizia Di Dio, presidente Confcommercio Palermo - il credito per le imprese, anche nuove, può essere più facile e accessibile. In tal modo, offriamo una importante opportunità ai nostri giovani imprenditori che desiderano aprire una nuova impresa o agli imprenditori esistenti per scommettere sul rilancio delle loro imprese.  L'iniziativa del nostro socio Mario Lupo è ancora più rilevante in quanto si realizza in via Roma, in un momento di grande delicatezza per questa zona interessata da un lungo periodo di lavori, che ci auguriamo si concludano nel più breve tempo possibile. Ci sono dei segnali positivi che cogliamo con soddisfazione per dare rilancio ad una via che deve tornare a essere uno degli assi più importanti e prestigiosi del commercio cittadino. Va sottolineato che in questo momento imprenditori e imprese stanno tornando a guardare con interesse e attenzione all'area di via Roma per nuovi investimenti". 

Confcommercio Palermo, selezionata da UniCredit come partner del programma di Microcredito, valuta le caratteristiche dei progetti e la sostenibilità economico/finanziaria e, in caso di valutazione positiva, predispone una relazione propedeutica all’apertura della pratica con la banca. L’accordo di collaborazione assegna a Confcommercio Palermo anche l’esecuzione di alcuni servizi ausiliari, quali il supporto alla definizione della strategia di sviluppo del progetto e l’individuazione e diagnosi di eventuali criticità del progetto finanziato.

 

Tratto da Palermo Today

Foto: da sinistra Manlio Piazza (UniCredit), Patrizia Di Dio (presidente Confcommercio Palermo), Mario Lupo, Sandro Leone (UniCredit), Dario Scalia e Giovanni Imburgia (Gruppo Giovani Confcommercio Palermo)