EUROPA NEWS DEL 19.05.2017

OPPORTUNITÀ’ FINANZIAMENTI EUROPEI (clicca qui)

 

MERCATO INTERNO

“Uber deve rispettare le regole sul Trasporto” afferma l’Avvocato Generale della Corte Europea di Giustizia

Lo scorso 11 maggio, nell'ambito di una causa promossa da una associazione di categoria dei tassisti catalani (C-434/15), l’Avvocato generale della Corte Europea di Giustizia ha reso pubbliche le proprie conclusioni, chiedendo alla Corte di riconoscere che l’attività di piattaforme come Uber deve essere assoggettata alle regole del Trasporto e non a quelle dei servizi informatici e digitali. (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

 

 

Report del Parlamento UE sul Codice Doganale

Il 17 maggio, il Parlamento Ue ha approvato in sessione plenaria un report a firma dell’On. Tiziana Beghin (EFDD) che individua alcuni suggerimenti utili per promuovere un'applicazione coerente del nuovo Codice Doganale in tutta l'UE e sulla condivisione delle migliori pratiche in materia di commerci transfrontalieri tra le autorità doganali degli Stati Membri. Il testo del report sarà disponibile nei prossimi giorni su questo link. (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

 

COMPETITIVITA’

Pubblicato il report finale dell’indagine settoriale in materia di commercio elettronico

Lo scorso 10 maggio la Commissione Ue ha pubblicato il report finale della indagine settoriale in materia di commercio elettronico, lanciata nel 2015 come parte della sua Strategia sul Mercato Unico Digitale. Lo studio in questione copre sia il settore del commercio elettronico dei beni tradizionali, che quello dei beni a contenuto digitale. (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

 

MERCATO DIGITALE

Le piattaforme europee contro il GAFA 

Una serie di piattaforme europee di streaming come Deezer e Spotify, chiedono alla Commissione europea di intervenire contro le pratiche commerciali sleali messe in campo dai giganti americani del c.d. GAFA (Google, Amazon, Apple e Facebook). L’appello, firmato dai CEO di nove piattaforme europee è stato pubblicato alla vigilia della presentazione da parte della Commissione della revisione intermedia della sua strategia per il mercato unico digitale. (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

 

FINANZIAMENTI

Il Parlamento europeo vota l'estensione del Fondo europeo per gli investimenti strategici (EFSI)

Lunedì 15 maggio la Commissione bilanci (BUDG) e la commissione affari economici e monetari (ECON) del Parlamento europeo hanno votato, dopo un'accesa discussione, la loro posizione sull'estensione, l'espansione e il rafforzamento del Fondo europeo per gli investimenti strategici (EFSI), il cosiddetto "EFSI 2.0". La Commissione invita ora il Parlamento e gli Stati membri a continuare a lavorare per l'adozione definitiva della proposta EFSI 2.0 il più rapidamente possibile a beneficio di promotori pubblici e privati ​​che guidano progetti d'investimento in Europa. (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Ultima modifica ilGiovedì, 25 Maggio 2017 09:48