EUROPA NEWS DEL 5.10.2017

OPPORTUNITÀ’ FINANZIAMENTI EUROPEI (clicca qui)

 

FUTURO DELL’UE

Junker presenta la sua roadmap ai Capi di Stato e di Governo

La scorsa settimana, nell’ambito di una cena informale a Tallin, i Capi di Stato e di Governo hanno discusso principalmente sul futuro dell’Europa. Tale discussione fa seguito al discorso di Juncker sullo Stato dell’Unione 2017 e soprattutto al discorso ambizioso tenuto dal Presidente francese Macron davanti alla “Sorbonne” pochi giorni fa. L’incontro informale di Tallin ha quindi segnato l’avvio di un processo che durerà fino alle elezioni europee del 2019. Il Presidente della Commissione europea Juncker ha presentato la sua roadmap in materia e il Presidente del Consiglio europeo, Tusk, dovrebbe entro fine mese presentare un’Agenda politica dopo aver consultato tutte le capitali dell’Ue. (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

 

 

FISCALITA’

IVA: la Commissione dà il via al sistema definitivo europeo

La Commissione europea ha pubblicato una Comunicazione contenente le prossime tappe del Piano di azione europeo sull'IVA, che punta alla realizzazione di un sistema definitivo, basato sul principio dell'applicazione della aliquota del Paese di destinazione del bene. Il processo dovrebbe realizzarsi in due fasi, la prima concernente solo le vendite B2B intra-UE e la seconda estesa a tutte le transazioni transfrontaliere. Ad ottobre 2017 una Direttiva introdurrà il "soggetto certificato", ovvero l'operatore economico riconosciuto che godrà di una serie di semplificazioni per sé e per i suoi fornitori nel pagamento dell'IVA.  In futuro poi, il sistema porterà all'abbandono del blocco delle aliquote IVA, agevolate e non. Infine, entro novembre 2017 sarà pubblicato un pacchetto di misure di semplificazione per le PMI. (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

 

COMMERCIO INTERNAZIONALE

Accordo raggiunto fra Parlamento e Consiglio UE in materia di dumping

Lo scorso 3 ottobre è stato definito un accordo fra Parlamento UE e Consiglio sulle nuove regole europee per combattere il dumping. L’accordo, che sarà messo ai voti in commissione commercio internazionale il 12 ottobre e in plenaria nel corso la sessione di novembre a Strasburgo, prevede una nuova metodologia per calcolare i margini di dumping. (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

 

TURISMO

Intervento del presidente Patanè alla Conferenza sul turismo del Parlamento europeo

"La rivoluzione digitale impone la necessità di rivedere il quadro normativo di riferimento europeo e nazionale" per quanto riguarda il settore turistico. È quanto ha affermato il presidente di Confturismo-Confcommercio, Luca Patanè, intervenuto alla Conferenza di alto livello sul turismo organizzata dal Parlamento europeo. Più in generale, Patanè ha espresso ottimismo per l'andamento del comparto. Alla Conferenza hanno preso parte il presidente del Parlamento, Antonio Tajani, sette commissari europei ed i maggiori esponenti del settore a livello europeo, per un rilancio dell’attenzione delle istituzioni sulle politiche dedicate al turismo. (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

 

Politica dei Visti: accordo in arrivo e modernizzazione dal 2018

La Commissione europea, con una Comunicazione sull'Agenda europea della migrazione, ha voluto inserire per la prima volta il turismo in questo dossier con un approccio positivo, al fine di superare la situazione di stallo tra Parlamento e Consiglio, da anni bloccato sulla approvazione del cosiddetto “Visto umanitario”. Nel testo, viene inoltre espressa la volontà della Commissione di presentare nuove proposte per modernizzare/digitalizzare tali politiche, con lo sviluppo di nuovi sistemi di gestione EES e ETIAS. Forse anche per la pressione esercitata dalla Commissione, dalla commissione LIBE del Parlamento arriva la notizia che si sarebbe finalmente trovata una soluzione all'impasse sui visti di ingresso tra il Consiglio e il relatore del PE e potrebbe essere redatto e pubblicato a breve (metà ottobre) un testo condiviso. (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

 

MERCATO INTERNO

La Commissione UE punta ad una semplificazione delle procedure di appalto europee

La Commissione UE ha presentato il 3 ottobre scorso un'iniziativa mirata a organizzare gli appalti pubblici in maniera più efficiente e sostenibile, utilizzando appieno le tecnologie digitali per semplificarne e accelerarne le procedure. (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

 

UNIONE DEL MERCATO DEI CAPITALI

Unione Mercati dei Capitali: le proposte della Commissione per le Authority finanziarie

La Commissione europea intende aprire la strada a una maggiore integrazione del sistema finanziario europeo e a una più completa Unione dei Mercati dei Capitali (CMU), anche in chiave post-Brexit. A fine settembre sono state presentate tre proposte di riforma delle tre Autorità finanziarie europee (ESAs) per rafforzare il mandato e il sistema di finanziamento delle ESAs, che hanno il compito di supervisionare la stabilità del sistema bancario (European Banking Authority, EBA), assicurativo (European Insurance and Occupational Pensions Authority, EIOPA) e dei mercati finanziari dell’Ue (European Securities and Markets Authority, ESMA). La proposta sarà ora discussa e negoziata da Consiglio e Parlamento europeo, secondo la procedura di codecisione. (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

 

FINANZIAMENTI

Piano Juncker: un punto di Pil extra grazie al Fondo europeo per gli investimenti strategici (FEIS)

La Banca europea per gli investimenti (BEI) ha presentato i risultati della prima fase di implementazione del fondo europeo per gli investimenti strategici (FEIS). Questo ha messo in moto una crescita stabile, “in grado di autoalimentarsi”. Secondo la BEI, fino al 2020 gli investimenti realizzati tra il 2015 e il 2016 avranno un impatto di poco inferiore a un punto di Pil. Mentre, in termini di nuovi posti di lavoro, porteranno nuova occupazione a 690mila persone in tutta Europa. (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

 

Nuovo premio di ORIZZONTE 2020: Soluzioni innovative per la sicurezza online e la protezione dei dati

La Commissione europea ha pubblicato un premio dedicato alla sicurezza digitale e in particolare alla necessità di avere un unico, semplice e sicuro metodo di autenticazione online. L’obiettivo è individuare soluzioni ICT che permettano ai cittadini europei di autenticarsi senza problemi in un'ampia gamma di applicazioni e dispositivi online. Tre i premi previsti, per un totale di 4 milioni di euro. È possibile presentare la propria proposta entro il 28 settembre 2018. (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

 

Progetto INCluSilver: vouchers innovativi per le PMI operanti nel campo della nutrizione personalizzata

La Commissione europea ha pubblicato un bando di circa 3 milioni di euro aperto a PMI innovative per generare e convalidare idee innovative con un elevato potenziale di mercato nel campo della nutrizione personale dedicata alla popolazione anziana. Il progetto si chiama INCluSilver e supporterà le PMI selezionate e le loro idee innovative attraverso diverse tipologie di vouchers innovativi per un importo massimo di 60.000 euro. Sono previste diverse scadenze per tipologia di vouchers. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito ufficiale del progetto. (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Ultima modifica ilVenerdì, 13 Ottobre 2017 12:52