Casa del Agua, un format per riciclare

Casa del Agua – Messico – Città del Messico

Un format di riciclaggio dell’acqua a fronte di una consapevolezza sempre più crescente di problematiche legate a consumo di massa, sfruttamento intensivo della terra ed eco-sostenibilità ambientale

Dati chiave
Format: negozio per la vendita di acqua
2012: apertura

L’opportunità
L’attenzione per l’ambiente e per il sociale abbraccia ormai tematiche molto ampie e di crescente interesse per i cittadini. Possono diventare tratto distintivo di un negozio se vengono applicate con passione e con coerenza, come in Casa del Agua, un nuovo format legato al riciclo dell’acqua nel rispetto dei consumi e dell’eco sostenibilità.

Il concept
Casa del Agua è un format messicano nato nel 2012 che vende esclusivamente acqua, di tipi diversi. L’idea alla base del progetto è quella di offrire acqua piovana che proviene direttamente dal negozio. Qui viene raccolta, filtrata, purificata e resa di nuovo potabile. In linea con la filosofia per il rispetto della natura l’acqua viene venduta in bottiglie di vetro riciclato e di design per limitare la produzione di rifiuti.
L’atmosfera del negozio è autentica, raffinata e minimalista e rispecchia i valori ambientali del concept in maniera coerente. Tutta l’arredo del punto vendita è in legno, così come il pavimento è in parquet.
L’intento di Casa del Agua oltre che commerciale è educativo: guidare i clienti verso scelte più consapevoli inducendoli a comportamenti più responsabili nei confronti della società e dell’ambiente.

Chiavi dell’innovazione
• Condivisione dei valori con i clienti e stimoli costanti a un consumo più consapevole
• Coerenza dei dettagli con il posizionamento
• Retail design green

 

Caso tratto dalla ricerca internazionale di Kiki Lab – Ebeltoft Group, Retail Innovations 9, a cura di Fabrizio Valente