Gli uffici più belli del mondo

Com’è fatto l’ufficio dei sogni? Ovviamente ognuno di noi ne ha in mente uno, ma negli ultimi anni le grandi aziende (soprattutto statunitensi e soprattutto guidate e gestite da giovani) ci hanno dato parecchi spunti.
L’idea generale è quella di rendere l’ufficio sempre più vicino ad un luogo di svago o di piacere, con aree gioco, relax e distinzioni ben precise tra spazi condivisi e isolati, a seconda dello scopo.
Vi riportiamo di seguito qualche esempio da cui trarre ispirazione.


King (Candy Crush), Stoccolma
L’ufficio centrale dell’impero di Candy Crush, progettato dagli architetti Adolfsson & Partners al centro di Stoccolma, è uno spazio coloratissimo e divertente, ispirato proprio al gioco creato da King.
All’ingresso vi accoglie un enorme troll rosa, mentre la reception è a forma di uovo.

Ogni stanza, poi, si ispira a uno dei giochi dell’azienda (non solo Candy Crush): Deep Sea, Countryside, Treasure Island, Green Hills, Magic Forest, Sandy Dunes, Mountain Tops, Wild Jungle, Kingtown (Upper e Lower) e Pavilion Park. Gli spazi sono anche costruiti in maniera intelligente, ad esempio i tavoli hanno angoli arrotondati e possono essere alzati o abbassati a seconda delle esigenze.


(Immagini Officelovin)

Google, Tel Aviv e Zurigo
Google non ha certo bisogno di presentazioni ed è stata un’azienda antesignana degli uffici “giocosi” con i famosi scivoli del quartier generale (poi diffusi in tutte le altre sedi).

L’ufficio di Google a Tel Aviv dispone di una sala Lego, una sala musica, una palestra, un’oasi alberi d’arancio, workstation in spiaggia, con tavole da surf e lettini, e uno scivolo interno che collega due piani.

(Immagini Bigodino)

Negli uffici di Google Zurigo ricompare lo scivolo, ma anche l’idea delle camere isolate per momenti di relax e privacy.


(Foto: Camenzind Evolution Credits Peter Würmli)

Lego, Billbund (Danimarca) e Londra 
Un altro colosso da cui prendere ispirazione è Lego, nei cui uffici non possono certo mancare centinaia di mattoncini e costruzioni, oltre alle aree gioco dotate di biliardino (se i Lego non dovessero bastare).

Trivago, Düsseldorf (Germania)
E anche negli uffici di Trivago non manca l’area giochi per i dipendenti, oltre ad una sala yoga ed una parete per arrampicata indoor. Per liberare la mente durante le ore di lavoro.

Se tutto questo divertimento e condivisione non fa per voi, vi suggeriamo la trovata della sede di Ponts and Huot, a Parigi, dove i dipendenti sono come avvolti da una bolla di sapone.


(Immagine: Office Snapshots

Vi chiederete se esistono uffici del genere anche in Italia e la risposta è sì.
A Milano sono recentemente sorte sedi moderne che rispondono a esigenze di smart work e duttilità degli spazi lavorativi.
Un esempio è l’Unicredit Tower di Milano che suddivide gli spazia seconda delle diverse attività che vi vengono svolte e delle relative esigenze (silenzio, comunicazione, lavoro di gruppo,…).



(Immagini Marco Puoti)

Altro esempio italiano è la sede milanese di Facebook, inaugurata nel 2014, che unisce il "look & feel" di Facebook globale con elementi di design e concetti tipicamente italiani. Come si vede dalla cucina, ispirata alla tipica Latteria di quartiere di una volta e arredata con pezzi unici e artigianali del design Made In Italy. 


(Immagini: Repubblica)