Boost Your Business riparte da Bologna

Un altro atteso successo quello della tappa di ieri, 18 febbraio, di “Boost your Business” a Bologna.
Il roadshow promosso e organizzato da Confcommercio e Facebook per favorire lo sviluppo della cultura digitale tra le Piccole e Medie Imprese, è ripartito, presso la sede dell’Ascom Confcommercio bolognese, dopo il grande successo dello scorso anno, con 7 tappe in diverse città italiane e una significativa partecipazione di PMI e giovani imprenditori (un totale di circa 7000 presenze).
Il percorso di formazione, che ha portato Facebook e Confcommercio a confrontarsi con le piccole e medie imprese italiane, per educarle a gestire risorse, strategie e strumenti di marketing messi a disposizione da Facebook, ha visto la partecipazione di Alessandro Micheli Presidente Nazionale dei Giovani Imprenditori Confcommercio, Enrico Postacchini, Presidente di Confcommercio-Imprese per l’Italia dell’Emilia Romagna e dell’Ascom Confcommercio della Provincia di Bologna, Raffaele Chiappa, Presidente del Gruppo Giovani Confcommercio Emilia Romagna e Francesca Capobianchi, SMB Community Engagement Market Lead di Facebook.
“Questo Roadshow si sta rivelando un grandissimo successo e ciò vuol dire che abbiamo colto nel segno”: così Alessandro Micheli, Presidente Nazionale del Gruppo Giovani Imprenditori di Confcommercio, sul Roadshow Confcommercio/Facebook arrivato oggi alla sua ottava tappa a Bologna.


“E’ questo un esempio di come Confcommercio sia impegnata in un nuovo modo di fare rappresentanza di impresa. Non soltanto il ruolo sindacale, ma un organizzazione capace di parlare di business alle nostre imprese, aiutandole a diventare più competitive ed innovative per raggiungere il successo imprenditoriale. Un uso consapevole del Web e dei social media possono infatti aiutarci a ripensare il negozio tradizionale focalizzandolo ancora di più sul cliente, creando ‘community’ di appassionati che generano traffico aggiuntivo nel punto vendita”.

“Confcommercio Ascom Bologna ha ospitato con grande piacere un evento importante come Boost your business  che ha affrontato con i manager di Facebook  la sfida della modernizzazione delle nostre imprese del terziario – ha dichiarato Enrico Postacchini Presidente Confcommercio Ascom Bologna e Presidente Confcommercio Emilia Romagna. Il social web rappresenta un'opportunità strategica per l' innovazione d'impresa e per ripensare la comunicazione, il marketing e le vendite nei business tradizionali, rendendo così questi strumenti più competitivi nel servizio al cliente e nell'offerta di prodotti ed eventi. Grazie all’impegno del Gruppo Giovani Imprenditori e all'iniziativa che hanno promosso è stato possibile conoscere e valorizzare i contenuti formativi di social marketing e l’utilizzo del social network leader di mercato per lo sviluppo della rete e del sistema impresa; un’opportunità vincente che gli imprenditori del nostro territorio hanno apprezzato e sapranno cogliere”.
“Eventi come quello di oggi servono a mostrare le straordinarie opportunità che il digitale può offrire alle imprese del Commercio del Turismo e dei Servizi – ha dichiarato Raffaele Chiappa, Presidente del Gruppo Giovani Confcommercio dell’Emilia Romagna – e contribuiscono a far conoscere internet e i social media come alleati della nostre imprese, anche quelle più tradizionali. Il compito del Gruppo Giovani Imprenditori è di essere attivamente al fianco delle imprese del territorio, promuovendo e sostenendo la crescita imprenditoriale delle giovani imprese, anche attraverso iniziative formative mirate, così da anticipare il cambiamento ed orientare le PMI verso le scelte migliori per proiettare il loro business nel futuro”.
“Siamo molto contenti del successo riscosso dalla prima edizione di Boost Your Business, che ha rappresentato un’importante occasione per i giovani imprenditori che, in un contesto economico ricco di sfide, devono trovare nuove strade per posizionarsi sul mercato e rimanere competitivi” ha commentato Francesca Capobianchi, SMB Community Engagement Market Lead di Facebook. “Attraverso le varie tappe di Boost Your Business, abbiamo voluto investire nel rapporto con le Piccole e Medie Imprese, per educarle a un utilizzo efficiente degli strumenti che Facebook offre e per supportarle nel raggiungimento degli obiettivi di business. Ripartiamo oggi con la seconda edizione, per continuare a offrire alle aziende l’opportunità di comprendere come fare leva sulle potenzialità di Facebook, per connettersi con i consumatori in modo rilevante e mirato.”
L’incontro ha visto anche la partecipazione di Debora Malaponti, fondatrice e AD di Tic Tok, applicazione per dispositivi mobili che offre la possibilità agli esercenti di lanciare offerte last minute, verificando in tempo reale le prenotazioni dei clienti. Insieme a Daniele Sarselli, che si occupa di Marketing e Digitale, hanno illustrato come l’attività su Facebook abbia generato conoscenza del marchio, soprattutto a livello locale. Inoltre, l’utilizzo delle tecniche più sofisticate di targeting messe a disposizione da Facebook ha aiutato a sviluppare ed espandere il progetto pilota sul territorio, che ha ottenuto, nei primi 4 mesi, ottimi risultati in termini di engagement, di brand awareness e di download dell’applicazione.
Durante l’evento, un team di esperti Facebook ha spiegato come impostare campagne di marketing di successo utilizzando la piattaforma. Durante le sessioni formative i partecipanti hanno avuto l’opportunità di dialogare direttamente con gli esperti ed imparare a conoscere e gestire le risorse, le strategie e gli strumenti di marketing più efficaci per incrementare le vendite, fidelizzare la clientela e attrarre nuovi clienti nei negozi online e tradizionali (ad esempio alberghi, ristoranti, agenzie turistiche, e-commerce, società di trasporti e altre attività imprenditoriali). Nell’ambito del programma “Boost Your Business” sono stati rilasciati materiali formativi sul minisito condiviso con Confcommercio per approfondire gli argomenti trattati nel corso degli eventi come agile guida di riferimento, chiara e ricca di esempi pratici.