Regali e addobbi: sù prezzi e consumi

Secondo una stima di Federconsumatori quest’anno ogni famiglia destinerà una spesa media per i regali di 129,90 euro, per un giro d’affari complessivo di circa 3,24 miliardi, con un incremento del 4,1% rispetto al 2016.

Da sottolineare il fatto che  i costi di regali e prodotti tipici sono aumentati dell’1,6%, soprattutto per gli addobbi (5% in più) e gli alberi di Natale (+ 4%). I giocattoli, invece, salgono a + 3,9% e i prodotti alimentari del +3%.
Federconsumatori ha prodotto anche una lista delle preferenze dei consumatori: tra gli alimenti la fa da padrone il classico panettone (+9% ), poi, rispetto al 2016, quest’anno c’è stato un sensibile aumento in molte delle decorazioni: ghirlande(+9%), carta regalo (+1%), luci(+6%), coccarde (+11%) e palline decorative (+6%).
A diminuire, invece, sono i costi per i regali considerati ‘tradizionali’: libri, profumi e vestiti quest’anno scendono del 1,2% e del 3,4% i regali tecnologici. Per Federconsumatori il calo dei prezzi sui regali è riconducibile a una maggiore tendenza da parte degli italiani a comprare sempre di più online. 
Tra le novità di quest’anno spicca l’interesse degli italiani sia per i regali a tema food (corsi di cucina personalizzati, percorsi enogastronomici e similari) sia ‘fai da te’ che da ampio spazio al riciclo ‘chic’ ed economico.